Come convincere il cliente con un contenuto persuasivo

postato in: How To | 0

Quando interagiscono con vari contenuti multimediali, gli esseri umani sono programmati per attivare in maniera istintiva delle strategie che riducono automaticamente le informazioni non essenziali: si tratta di una naturale difesa messa in atto per ridurre il carico cognitivo, che al giorno d’oggi è indispensabile vista la mole di informazioni che dobbiamo processare quotidianamente. Ecco perché i professionisti del marketing hanno solo pochi secondi per mostrare al tuo lettore il valore aggiunto che deriverebbe dal guardare l’intero contenuto e quindi investire altri minuti (e impegno). Vedremo quali strumenti, tra i quali spicca soprattutto il seo copywriting (come spiegato qui https://www.spider-link.it/seo-copywriting-7-tattiche-killer-per-sedurre-utenti-e-motori-di-ricerca/), possono aiutare a colpire l’attenzione dell’utente e mantenerla all’interno di tutto il contenuto persuasivo.

Seo copywriting e scrittura persuasiva: inizia con uno schema chiaro

Quando scrivi un articolo senza aver prima delineato chiaramente la scaletta, che risponde agli obiettivi di persuasione che ti stai ponendo, sarà altamente probabile che il tuo lettore perda interesse dopo qualche paragrafo. Ecco perché, prima di sederti di fronte al PC per una sessione intensa di scrittura, dovrai sviluppare correttamente la struttura del tuo contenuto. Quando un articolo è ben strutturato, infatti, risulta più facile da elaborare, meno difficile da navigare e alla lunga molto più convincente.
Coloro che fruiscono dei contenuti web utilizzano la classica lettura a F, un metodo per scannerizzare velocemente le pagine alla ricerca di qualcosa di valore. È compito dell’autore dell’articolo persuasivo dare al lettore un motivo valido per restare.
Avere le idee chiare è un passo propedeutico, che semplicemente non può essere evitato. Iniziare definendo il titolo principale, i sottotitoli, il set delle parole chiave (e la loro distribuzione ideale) sono passaggi cruciali, dai quali sarà più semplici costruire un articolo ben fatto, che rimanga focalizzato il più possibile e applichi al meglio le tecniche di seo copywriting, coinvolgendo il lettore senza disperdere la sua preziosa attenzione. In particolare, individuare tramite gli strumenti di Google le parole chiave correlate e incrociare questa ricerca con Google Trends aiuterà a fare leva su quello che davvero interessa al pubblico. In definitiva, è davvero importante definire i punti chiave del messaggio che si vuole trasmettere prima di iniziare la stesura della bozza per poi espandere man mano che si procede.

Seo copywriting: i contenuti persuasivi che offrono un valore aggiunto

Tentare di orientare gli atteggiamenti dei potenziali consumatori rappresenta l’obiettivo finale e più importante alla base di una strategia efficace di content marketing e delle tattiche di scrittura persuasiva che la mettono in atto. Facendo leva sulle tecniche di seo copywriting e applicando i principi di psicologia appresi durante la formazione, i professionisti del marketing possono sviluppare contenuti che spostano la percezione dei clienti su un tema, un servizio o un prodotto. Quando eseguita correttamente (ed eticamente), la persuasione rappresenta una vera e propria forma d’arte, che si declina in ogni modalità di comunicazione, anche se la più efficace è quella sottile, che il potenziale lettore non percepisce. Questo perché, nel creare contenuti persuasivi, si andrà a generare al contempo valore reale per chi legge. Infatti, i contenuti persuasivi ben scritti costituiscono le fondamenta di una strategia di marketing inbound di successo, poiché risponde alle esigenze dei destinatari, grazie a soluzioni convincenti a problemi concreti del tuo target di riferimento attraverso un articolo dettagliato e informativo, che non risulta mai prolisso.