Manutenzione periodica auto: il mondo Volkswagen

postato in: Soluzioni utili | 0

Con Volkswagen, la manutenzione periodica auto si trasforma in un gioco da ragazzi, sia per quanto riguarda le modalità sia per i pagamenti. Efficienza, velocità, convenienza e sicurezza sono le virtù sempre presenti in ogni intervento eseguito dai suoi tecnici altamente qualificati e specializzati, per la gioia di tutti i guidatori VW.

Il pianeta Volkswagen offre ai propri Clienti tantissimi servizi di prima classe: alcuni gratuiti, altri a prezzi vantaggiosi o in offerta speciale. Altri ancora con pagamenti rateizzabili, per iniziare a beneficiarne subito e pagare più in là, con calma.

Servizio di Ricezione Diretta in tutte le officine della Rete, Ritiro e Riconsegna dell’auto presso un luogo concordato, Vettura Sostitutiva a disposizione, Riproduzione Chiavi, Pronto Intervento con assistenza in caso di panne, guasti e incidenti.

E ancora: piani di manutenzione prepagata per tutte le auto, flessibili e personalizzabili entro certi parametri ma sempre convenienti per i costi certi e bloccati. Opzioni di finanziamento e facilitazioni di rottamazione. Tutti motivi in più per scegliere Volkswagen se ancora non lo hai fatto.

Manutenzione, finanziamenti, rottamazione

La manutenzione periodica auto spesso porta con sé alcuni aspetti correlati che vale la pena tenere presenti. Uno dei primi è quello del prestito – o finanziamento -: per stare tranquillo e sistemare subito la tua macchina, mentre al pagamento sul momento ci pensa Volkswagen.

Come è possibile ottenerlo? Semplice, vai sulla pagina dedicata al Finanziamento Save & Care – questo il nome della formula – e seleziona il tipo di prestito che ti serve. Puoi richiedere da un minimo di 500 € a un massimo di 3.000 €. La durata? 6, 12, 18 o 24 mesi.

In base a come imposti questi parametri otterrai una schermata dettagliata con tutti i dati: Rata, TAN, TAEG, spese di istruttoria e di incasso rata, bollo/imposta sostitutiva e importo totale dovuto. Per conoscere subito tutto, senza sorprese né incognite. E ricominciare a guidare immediatamente.

E quanto alla rottamazione, cosa c’è da sapere? C’è da sottolineare l’impegno Volkswagen verso il rispetto dell’ambiente, con soluzioni tecnologiche innovative ed efficaci. Oggi, l’intero ciclo di vita dei veicoli è ideato con in mente il valore dell’ottimizzazione: ogni componente è pensato per venire riciclato o rigenerato, in maniera eco-compatibile e rispettosa delle più aggiornate norme di legge.

Manutenzione periodica auto: cosa cambia con l’elettrica

La manutenzione periodica auto, nel caso in cui questa sia elettrica, è ancora più facile e veloce. Un altro motivo per cui il funzionamento elettrico rappresenta attualmente uno dei cavalli di battaglia per traghettare la mobilità verso il futuro.

Un motore elettrico è più semplice di uno che brucia combustibile, e in generale l’auto elettrica possiede un numero inferiore di componenti usurabili da ispezionare in fase di controlli di routine. Questi prendono in considerazione telaio, carrozzeria, dispositivi elettronici, motore e trasmissione, e vengono cambiati il liquido freni e il filtro abitacolo.

Ciò naturalmente non significa che sia il caso di prendere le verifiche periodiche alla leggera. Ogni quanto, allora, devono essere svolte tali ispezioni? Per i modelli ID., massimo ogni 2 anni, senza limiti in termini di chilometri. Invece per e-Golf e e-up!, il chilometraggio ha una sua influenza insieme al tempo trascorso:

La vettura indica comunque gli intervalli Service da rispettare, nel quadro comandi o nell’impianto di infotainment.