Studio legale specializzato su GDPR e Privacy: perché è divenuto indispensabile

postato in: Business | 0

Studio legale specializzato su GDPR e Privacy

Oggi lo studio legale specializzato su GDPR e Privacy (approfondisci https://www.studiolegaleadamo.it/servizi/aree-di-competenza/gdpr-e-privacy) rappresenta un punto di riferimento fondamentale per molteplici soggetti: aziende di qualsiasi dimensione, privati, liberi professionisti, enti pubblici.
Tutte queste realtà, infatti, devono rigorosamente attenersi alle normative vigenti in tema di trattamento dei dati personali, e ciò rende necessario rispettare una serie di accorgimenti.
Andiamo per gradi, tuttavia, e cerchiamo di capire perché questa disciplina ha assunto una particolare importanza a partire dal 2016.

La tutela della privacy ha sempre avuto la sua rilevanza in ambito giuridico, sebbene la normativa dedicata fosse piuttosto frastagliata e soprattutto, a detta di molti, poco aggiornata in relazione alle modalità di rilevazione dei dati personali rese possibili dalle moderne tecnologie.
Da questo punto di vista il 2016 ha rappresentato un vero e proprio “anno zero” per quanto concerne tale tematica: in quest’anno, infatti, è stato ufficialmente introdotto il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation.
In tale anno il GDPR è entrato in vigore dopo essere stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea ed è un Regolamento che va rispettato non solo in tutto il territorio comunitario, ma anche da chiunque tratti dati personali di cittadini residenti nell’Unione.
La normativa introdotta dal GDPR ha da un lato reso la disciplina in materia di tutela della privacy molto più completa e rigorosa, dall’altro ha reso unitarie le leggi vigenti in tutta la Comunità Europea creando maggiore ordine soprattutto per quel che riguarda la gestione transnazionale dei dati personali.
È utile ricordare che, in Italia, l’Autorità di riferimento è il Garante per la Tutela della Privacy.

I principi introdotti dal GDPR

Sintetizzando al massimo il contenuto del GDPR, tale Regolamento ha previsto che chiunque intenda prelevare e gestire con disparate finalità dei dati personali, ovvero quello che viene giuridicamente definito titolare del trattamento, possa farlo solo e soltanto dopo aver ottenuto il consenso del diretto interessato.
I titolari dei dati, dal loro canto, devono essere messi a conoscenza in modo dettagliato delle modalità con cui i loro dati verranno utilizzati, inoltre il GDPR prevede per loro una serie di diritti quali il diritto di accesso, ovvero sostanzialmente la possibilità di visionare i dati forniti, il diritto di revoca, con cui il consenso dato può essere appunto revocato, il cosiddetto diritto all’oblio, con cui i dati possono essere cancellati e rettificati, e via discorrendo.
È questo, dunque, il preziosissimo contesto in cui va ad inserirsi lo studio legale specializzato su GDPR e Privacy.

Cosa ha comportato l’entrata in vigore del GDPR

L’entrata in vigore del GDPR ha avuto, sul piano pratico, diversi effetti.
Sicuramente i cittadini europei possono oggi godere di una maggiore privacy e nessuno può prelevare e gestire i loro dati personali in assenza di un consenso esplicito, e questo non può che essere positivo.
Osservando la cosa dal versante opposto, ovvero da quello di chi tratta i dati personali, si può affermare senza esitazioni che questo Regolamento ha reso molto più puntigliosa la gestione di dati personali e ha introdotto della nuova burocrazia da rispettare.
È utile sottolineare infatti che anche operazioni molto semplici, come ad esempio installare in un sito Internet di proprietà uno strumento che fornisca statistiche relative al comportamento online dei propri visitatori, fanno sussistere il trattamento di dati personali, ecco perché la platea di soggetti che devono rispettare il GDPR è estremamente ampia.
Le disposizioni del Regolamento sono oggettivamente complesse proprio perché variano in relazione alle modalità con cui i dati vengono trattati, di conseguenza ogni titolare del trattamento di dati dovrebbe rivolgersi ad uno studio legale specializzato su GDPR e Privacy se desidera operare in sicurezza, anche perché le sanzioni per i soggetti inadempienti possono essere molto salate.