Barba in ufficio: lo stile migliore

postato in: How To | 0

Sembra strano ma è esistito un tempo in cui presentarsi a lavoro o a un colloquio con la barba piuttosto che perfettamente rasati, voleva dire perdere il lavoro. Il terrore di non radersi alla perfezione era un must dell’epoca. Attualmente, però, le cose sono cambiate fortunatamente per gli uomini, la barba ha assunto un significato diverso non più di trascuratezza ma d’intellettualità. Il fatto che l’uomo barbuto sia rispettato oggi esattamente come le facce rasate, non significa che ci si debba trascurare lasciandola crescere alla rinfusa, serve stile e ordine.

La domanda che sorge spontanea adesso è: come portare la barba qual è la lunghezza e lo stile corretto? Forse non serve specificare che la cura della barba deve essere un’abitudine quotidiana e non un obbligo lavorativo.

I beard lover ci tengono immensamente al loro aspetto in ogni luogo si trovi e con chiunque sia. Per mantenere la barba curata e perfetta serve molto impegno e fatica, quindi perché non andarne fieri anche in ufficio? Permettiamo anche alla barba di fare carriera presentandola come si deve. Inizio settimana perfetto, una doccia, uno shampoo alla barba e si è pronti per affrontare la settimana lavorativa nel migliore dei modi. Queste non sono operazioni da fare in fretta, meglio puntare la sveglia mezz’ora prima per poter dedicare il giusto tempo alla cura di sé stessi e della propria barba.

Il primo lavaggio della settimana è fondamentale per sciogliere eventuali nodi districando bene i peli ed eliminare i segni della baldoria fatta nel fine settimana. Capita poi che alcune mattine il tempo non c’è, la sveglia non suona e corri in ufficio con la barba in disordine.

Spazzole nel cruscotto della macchina, nel cassetto dell’ufficio o sotto la sella dello scooter ma spesso non basta per rimettersi a posto prima. Se in ufficio vi è un rigoroso dress-code, si ha una maggiore libertà riguardo alla barba, questo non vuol dire che si possa presentarsi davanti ai clienti o al direttore con una barba arruffata. Il risultato sarebbe catastrofico in campo professionale, quindi come risolvere il problema rapidamente e in modo economico senza perdere nemmeno un’ora di lavoro? Esistono oggi i barbieri da ufficio che si recano direttamente sul posto di lavoro e, durante la pausa caffè o pranzo, agiscono velocemente aggiustando anche la barba più arruffata. In questo modo si potrà affrontare la riunione aziendale in tranquillità e con maggiore sicurezza sapendo di avere un aspetto ordinato ed elegante.

Che tipo di barba portare in ufficio

La barba di media misura rappresenta un’ottima scelta anche per chi lavora in ufficio in quanto è facile da mantenere a posto e da curare.

La barba corta in sitle stubble o balbo, va sempre di moda anche se in passato non era accettata dal dress code più severa in quanto veniva vista come una mancanza di cura e pulizia. Oggi viene molto apprezzata specialmente nelle aziende che vogliono apparire con uno stile friendly e giovane nei confronti della clientela.

La barba lunga, invece, ispira sapienza e competenza sul posto di lavoro.

Mantieni la tua barba sempre in ordine sul sito ilgentiluomo.it il blog perfetto per avere sempre a portata di mano guide e consigli riguardo il mantenimento della barba perfetta. Non attendere oltre, non rischiare il tuo posto di lavoro, visita subito il sito e trova le tecniche più adatte per te e la tua barba.