Impara tedesco online: suggerimenti e consigli

postato in: How To | 0

Chi impara il tedesco online potrebbe apparire come una mosca bianca. Stiamo parlando infatti di una lingua decisamente ardua da apprendere. Ebbene, l’argomento di questa guida è proprio quello di mostrare come l’apprendimento di questa lingua possa essere facilitato grazie a delle applicazioni.

Vediamo allora suggerimenti e consigli per approcciarsi ad una lingua tanto difficile quanto importante sia per chi viaggia sia per chi lavora.

Che impara tedesco online ha una marcia in più

C’è un detto, ripetuto dagli stessi tedeschi, che recita: ‘Deutsche Sprache, schwere Sprache’. Significa letteralmente che il tedesco è per definizione una lingua difficile.

Tuttavia si tratta anche di una delle lingue più diffuse nell’Unione Europea, sempre più utilizzata nel mondo del business. Anche chi viaggia potrebbe voler imparare questo idioma per poter apprezzare meglio i contatti sociali con gli autoctoni.

Un primo modo per imparare il tedesco è quello di iscriversi ad un corso specialistico, ma questa evenienza potrebbe essere anche eccessivamente impegnativa.

Inoltre, non è detto che serva. Spesso chi vuole apprendere una lingua per viaggiare, ha bisogno di imparare frasi idiomatiche, espressioni, modi di dire e sopratutto di potersi esercitare in frasi di circostanza o finalizzate a chiedere (e comprendere) indicazioni.

In questo caso allora le applicazioni possono dare una mano concreta.

Come funzionano le app per imparare il tedesco

Il primo presupposto da specificare è che per poter imparare il tedesco online e con facilità, occorre un telefono cellulare sul quale scaricare l’app in questione.

Il secondo presupposto è capire come funziona un’app di questo tipo: l’applicazione è nello specifico in grado di riconoscere la struttura della lingua (in questo caso un’idioma di derivazione germanica) e di compararla con quella dell’utente (nel nostro caso l’italiano).

A seconda poi dell’utilizzo che si farà del tedesco, ci sono delle applicazioni più o meno specifiche. Facciamo subito degli esempi pratici:

  • un’applicazione che si trova con facilità sul servizio di Google Play è quella definita ‘5000 frasi’. Come si intuisce dal nome, può essere adatta per chi ha bisogno di apprendere espressioni molto utilizzate in modo rapido. È quindi particolarmente consigliata per chi deve partire per un viaggio. La comodità di questa applicazione sta anche nel fatto che non necessita (una volta che la si è installata) di una connessione Internet sempre attiva;
  • un’app che funziona in modo diverso (e che può essere utile per chi vuole apprendere il tedesco per motivi di lavoro) è ‘Busuu’. Si tratta di un’app che funziona in modalità online, e che guida l’utente in livelli di difficoltà sempre crescenti permettendogli di eseguire conversazioni via via sempre più complesse. Molto utile per allenare la pronuncia.

Babbel: l’applicazione più usata

Una menzione particolare va fatta a Babbel, un’app molto nota e scaricata, oltre che una delle prime. Si tratta però di un’app a pagamento, che prevede una lezione gratuita introduttiva. Naturalmente il livello di apprendimento è superiore. Tutto sta nel sapere cosa si desidera.
Una delle funzioni più utili di questa app è il riconoscimento vocale: ciò vuol dire l’app tiene traccia delle proprie sessioni e monitora i progressi anche dal punto di vista della pronuncia.

Il vocabolario tedesco italiano è implementato nel sistema, e l’applicazione è strutturata in una serie di step che prevedono sia test di verifica, che veri e propri ripasso si argomenti specifici.

Imparare il tedesco, come si vede, può essere non solo accessibile, ma anche divertente e tecnologico.