Tettoie per auto senza permessi: quando è possibile realizzarle

postato in: Soluzioni utili | 0

Hai necessità di costruire una tettoia per auto, una copertura o una pensilina ma, non sai se hai bisogno di un permesso per farlo? Cerchiamo di fare chiarezza e scopriamo cosa dice la normativa vigente in materia. Iniziamo col dire che una tettoia auto o un pergolato non dichiarato non sono per forza abusivi, tutto dipende dai criteri del Comune di residenza e dalle sentenze amministrative. Il punto da chiarire è: le tettoie auto sono da considerarsi nuove costruzioni o libera edilizia? Rispondere a questa domanda è essenziale per evitare di incorrere in sanzioni. In linea generale, quando la struttura è temporanea, a patto di soddisfare dei requisiti specifici, non occorre alcun permesso. Tra questi requisiti ci sono le dimensioni, la solidità della struttura e la permanenza della stessa. Questa deve essere aperta almeno su tre lati e nella parte superiore e avere elementi orizzontali in grado di assicurare il passaggio alle persone. Se la tettoia per auto può essere rimossa con facilità e non è fissata a nulla, non contribuisce alla trasformazione urbanistica del territorio e, di conseguenza, non necessita di permessi per essere costruita. Questa puntualizzazione è fondamentale per capire se effettivamente si può procedere senza fare richiesta di alcun permesso.

Quando è necessario il permesso per costruire?

Per comprendere se la costruzione della tettoia auto richiede un permesso, bisogna partire dalla funzione della struttura. È da stabilire se si tratta di una copertura fissa o temporanea, se serve per proteggere le vetture dal sole o dagli altri agenti atmosferici. La distinzione è importante, poiché in commercio esistono diversi modelli di coperture, come le tettoie per auto in vendita su Tensomarket che possono essere coperture permanenti o removibili e destinate a vari utilizzi. Nella maggior parte dei casi però, le tettoie auto sono strutture che modificano l’assetto iniziale di un luogo, tramite la creazione di superfici coperte in modo permanente. Per questo motivo, il TAR della Campania, con la sentenza n. 3495/2017 del 27.06.2017 ha deciso che per la realizzazione di una tettoia, pensilina o copertura auto bisogna fare richiesta del permesso di costruire al Comune pertinente. Anche una sentenza del TAR della Lombardia ha confermato questa decisione, affermando che la tettoia per auto non rientra nell’edilizia libera se la struttura è stabile ed idonea a utilizzo autonomo. 

Tettoia per auto senza permesso, sì o no?

Possiamo sintetizzare il tutto, dicendo che la tettoia per auto può essere realizzata senza alcun permesso di costruire se si tratta di una struttura facilmente removibile, senza ancoraggio al suolo. In questo caso parliamo di coperture che rientrano nell’edilizia libera, per cui basta effettuare una semplice dichiarazione di inizio dei lavori. Questo tipo di copertura removibile è solitamente installata all’interno di giardini o spazi privati, ad esempio, durante la stagione estiva per proteggere l’auto dall’esposizione continua ai raggi solari. Tuttavia, la maggior parte delle installazioni di tettoie per auto è rivolta a parcheggi commerciali e industriali, con soluzioni permanenti e non facilmente rimovibili. In questo caso, le tettoie sono soggette a regolamentazione e hanno bisogno di permessi e autorizzazioni da parte del Comune.

Sanzioni

Se si costruire una tettoia auto senza i permessi necessari, questa può essere demolita anche dopo anni, in quanto, nella legislazione italiana, il reato di abuso edilizio non va mai in prescrizione. Se si procede all’installazione di una copertura auto senza permessi, si subisce un processo per abuso edilizio e una condanna penale. Sono inoltre previste delle sanzioni molti pesanti fino a 10.329 euro per l’inosservanza delle norme, delle modalità di esecuzione dei lavori, dei regolamenti edilizi, degli strumenti urbanistici e dell’assenza del permesso di costruire. Per maggiori informazioni è possibile consultare la risorsa: https://www.laleggepertutti.it/224694_tettoia-per-posti-auto-ci-vuole-il-permesso-a-costruire-del-comune